Breaking newsCronaca

Un caso di legionella al progetto CASE di Coppito 3

Sono servite quasi 2 settimane ed approfonditi esami di laboratorio per stabilire che la polmonite e il perdurare di febbre e tosse che hanno colpito il signor (G.B.) (nome di fantasia per il rispetto della privacy) nei giorni passati, non erano state causate dal coronavirus ma dal batterio della legionella.

Un batterio non meno pericoloso del Covid-19 in quanto ad aggressività e capace di portare alla morte chi ne viene colpito con una percentuale variabile dal 5 al 10 % .

Lo sfortunato abitante di un appartamento del progetto CASE di Coppito 3, situato nelle vicinanze dell’aereoporto di Preturo, preoccupato di essere stato colpito dal virus Covid19 aveva richiesto di essere sottoposto a tutti gli esami del caso risultando fortunatamente negativo all’infezione virale del momento.

Naturalmente la notizia della negatività al tampone coronavirus se da un lato ha rasserenato il colpito ha però proccupato il resto della famiglia e gli abitanti della piastra dove vive il signor G.B., (nome di fantasia n.d.r.) perchè da accertamenti effettuati sembra che la causa dell’infezione da legionella risieda nelle tubature dell’acqua potabile per una probabile mancata sostizuzione dei filtri di purificazione.

Il Comune titolare dei servizi di manutenzione fino a questo momento non ha mandato un avviso agli abitanti della sfortunata piastra, ci auguriamo che lo faccia al più presto.

Tags
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Questo sito fa uso sia di cookie tecnici sia cookie di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone “abilita” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Clicca qui per la Cookie policy