Breaking newsCronaca

“Sono caduta dalle scale” Giornata Internazionale  contro le violenze sulle donne.

Domenica 24 novembre, ore 17.00

Conferenza e visita guidata. Entrata gratuita per le donne

Marta è bella ma non sa di esserlo, sta scomparendo, invisibile persino ai suoi occhi, smantellata da un uomo che la svilisce e la offende quotidianamente.

Deposita parole davanti alle donne che la ascoltano, carta abrasiva di un sottoprodotto culturale che crea sempre più vittime.

Sulle sue spalle c’è la storia collettiva di tante mogli umiliate dal bisturi di parole maschili o vessate da forza fisica. Marta è un nome virtuale, ma non la sua storia.

Saranno le operatrice dell’ Associazione Donatella Tellini – Centro Antiviolenza per le Donne Aquilane a raccontare la loro esperienza mettendosi a disposizione di chiunque ne abbia bisogno nella conferenza “Sono caduta dalle scale”, domenica 24 novembre alle ore 17.00, in collaborazione con l’Associazione D-MuNDA.

E’ stata Lucia Arbace, direttore del Polo Museale dell’Abruzzo, ad accogliere, nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne istituita il 17 dicembre 1999 dall’ Assemblea generale delle Nazioni Unite, l’iniziativa decretando la gratuità per le donne che vorranno partecipare all’evento.

Seguirà una visita tematica a cura dell’Associazione D-MuNDA dedicata ai soggetti femminili raffigurate nelle opere del Museo.

Per l’incontro verrà anche realizzato un pannello illustrativo, con i contatti dei Centri Antiviolenza, posizionato in modo permanente nel nuovo laboratorio didattico del Museo, per un muto dialogo fra cultura museale e sociale

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Questo sito fa uso sia di cookie tecnici sia cookie di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone “abilita” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Clicca qui per la Cookie policy