CronacaPolitica

SICUREZZA DEL TERRITORIO IL SINDACO BIONDI ANNUNCIA INCONTRO CON PREFETTO

Nei prossimi giorni, il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, incontrerà il prefetto, Giuseppe Linardi, per definire una strategia di attenzione e controllo del territorio, in ragione della sempre maggiore affluenza che gli eventi organizzati dall’amministrazione comunale attirano.

Solo questo fine settimana, la concomitanza dei Venerdì in centro, del Bello della musica, la manifestazione di Coldiretti ha richiamato migliaia di persone. Per non parlare del Pinewood a Coppito dove si sono concentrati 10mila ragazzi, provenienti da tutta Italia.

Gli aquilani – ha spiegato il sindaco – ci chiedono di tornare a vivere il centro. Le esigenze sono diverse e si legano alla possibilità di fruirne in maniera piacevole e rilassata da parte delle famiglie o più animata da parte delle giovani generazioni.

I commercianti, d’altro canto, possono beneficiare di un continuo movimento, ma devono essere tutelati anche i residenti. Insomma – prosegue Biondi – il tema è complesso e richiede flessibilità da un lato, dall’altro fermezza nella salvaguardia degli interessi di tutte le categorie che in modo differente vogliono vivere il centro.

Nell’anno del decennale, complice lo spirito degli aquilani e di una città che speditamente volge alla ricostruzione definitiva, dobbiamo rivedere le regole del reciproco rispetto. Per questo motivo ho scritto al prefetto, certo che con tutte le forze dell’ordine, sapremo trovare la sintesi di presenza, sicurezza, senza essere invasivi”.

Si avvicinano a grandi passi, intanto, gli eventi culturali di maggior rilievo dell’estate aquilana: dai Cantieri dell’Immaginario, al Cinema sotto le stelle, fino ad arrivare alla Perdonanza e al Jazz per L’Aquila: “La macchina politica, amministrativa e tecnica comunale – ha concluso Biondi – ha individuato un indirizzo di bellezza ed energia. Ma anche la bellezza e l’energia vanno coordinate. Non contenute, ma sicuramente organizzate perché ciascuno di noi possa ritrovare e trovare la sua L’Aquila. Meglio di come l’ha immaginata e meglio di come la ricorda”. 

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Questo sito fa uso sia di cookie tecnici sia cookie di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone “abilita” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Clicca qui per la Cookie policy