Erano piu’ di tre anni che per ordine del “Presidente” Maduro , i deputati governativi non mettevano piu’ piede dentro il parlamento venezuelano. Lo hanno fatto in questa occasione solo per insultare e sbeffeggiare la delegazione di parlamentari europei in visita nel paese sud-americano.

“Fascisti! Merde!” Sono solo alcuni dei signorili epiteti che i parlamentari si sono sentitirivolgere.

I deputati “rivoluzionari” hanno insultato, tra gli altri, quattro politici spagnoli che erano nell’Assemblea nazionale del Venezuela
invitati da Juan Guaidó al Primo incontro perla libertà e la democrazia, con il parlamento democratico.

Andate al diavolo, parlamentari! Vai alla merda Spagna”.

Se ci fossero stati dei dubbi sulla reale situazione della democrazia in Venezuela si puo’ ragionevolmente pensare che siano stati fugati.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.