Breaking newsPolitica

Roberto Santangelo risponde al centrosinistra su: INQUILINI ATER PROGETTO CASE L’AQUILA.

“Fanno sorridere le affermazioni di alcuni consiglieri di centrosinistra sulla mancata applicazione dell’equo canone per gli inquilini Ater ospitati all’interno del Progetto Case del comune di L’Aquila dopo il sisma 2009.
Finalmente l’attuale maggioranza di centrodestra in regione Abruzzo, dopo la delibera di consiglio comunale del 2015 approvata dall’allora maggioranza di centrosinistra al Comune di L’Aquila e votata dalla maggioranza a cui appartengono gli stessi che hanno sollevato perplessità, ha posto un punto ferma alla risoluzione di questa problematica.
Li invito a leggere con maggior attenzione la legge finanziaria, in particolare l’art. 6 allegato 3 rigo 3 (per facilitare la lettura ai meno esperti), approvata lo scorso 29 dicembre dal consiglio regionale, in corso di pubblicazione sul Burat e comunque di dominio pubblico e visionabile sul sito del consiglio regionale dell’Abruzzo, nella quale è chiaramente indicato tra le priorità delle leggi da rifinanziare la legge n. 32 art. 2 su questa tematica.
Ancora una volta il centrosinistra aquilano invece di farsi parte diligente e contribuire a risolvere i tanti problemi dei nostri concittadini, tanti dei quali creati dai precedenti governi a guida centrosinistra cittadino, si preoccupare di fare polemiche sterili che tutto fanno tranne che il bene della città.
È ora di smetterla, basta col buttare il fumo agli occhi, c’è bisogno di fare politica seriamente solo ed esclusivamente per il bene della nostra amata citta’”.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Questo sito fa uso sia di cookie tecnici sia cookie di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone “abilita” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Clicca qui per la Cookie policy