Breaking newsCronaca

Ricorrenza del sisma 2009, servizio per i familiari delle vittime per far visita ai loro cari

Il Comune dell’Aquila ha organizzato un servizio speciale di trasporto dei parenti delle vittime del terremoto del 6 aprile 2009, in occasione della ricorrenza dell’undicesimo anno dalla tragedia, per consentire loro di andare al cimitero per far visita ai propri cari.

In particolare, domenica 5 e lunedì 6 aprile partiranno contemporaneamente 3 autobus dell’Ama ogni mezzora, dalle 8 alle 19.30. Ogni bus porterà al massimo 4 persone: pertanto, per ogni corsa verranno accompagnate 12 persone.

Per poter usufruire del servizio (che l’Ama renderà gratuitamente), i familiari delle vittime dovranno chiamare il numero verde dell’emergenza coronavirus 800.666.622 fornendo delle indicazioni sull’orario preferenziale della visita e i nominativi di massimo 4 persone. Le famiglie potranno lasciare l’auto nel piazzale esterno del terminal di Collemaggio. Una volta arrivati all’ingresso del cimitero, personale del Comune provvederà a gestire il loro ingresso .

“Ci sembra doveroso essere vicini e assistere chi ancora oggi vive con profondo dolore la perdita di affetti per il sisma del 2009. Le restrizioni legate al coronavirus impongono forme e modalità di visita straordinarie, autorizzate da Prefettura e Questura, che ringraziamo per la sensibilità mostrata nel concedere questa deroga.  Il nostro ringraziamento va anche ad Ama e al suo personale che si sono messi a disposizione della comunità per fornire un servizio importante nel giorno più doloroso per la città dell’Aquila” dichiarano il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore alla Mobilità, Carla Mannetti.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Questo sito fa uso sia di cookie tecnici sia cookie di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone “abilita” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Clicca qui per la Cookie policy