Breaking newsCronacaCultura
Trending

Regione Abruzzo: Settore bilancio allo sbando.

Settore bilancio allo sbando: Vi ricordate il contributo a fondo perduto che la Regione Abruzzo con le attività produttive ha messo in campo per aiutare le attività in difficoltà causa Covid?

Bene, sembrerebbe che nonostante il grande sforzo per approvare e validare ben 24 elenchi da parte del settore attività produttive non ci sia stata la stessa velocità ed interesse per alleviare le enormi difficoltà che una miriade di piccole e medie imprese stanno vivendo in questo momento.

LA CAUSA?

Se cosa non fosse così seria ci sarebbe da ridere, sembrerebbe infatti, che gli elenchi di chi ha potuto usufruire del contributo si sia fermato al numero 16 lasciando come si può intuire tantissime imprese all’asciutto, senza aver quindi la possibilità di avere quel minimo sollievo dato dagli aiuti spettanti di diritto.

E udite …udite …volete sapere il perchè?

Sembrerebbe che l’unica impiegata in servizio presso codesto ufficio del bilancio sia stata trasferita ad altre funzioni lasciando vacante un posto in un momento estremamente delicato per tutte le attività colpite dalla crisi che stiamo vivendo.

Se le voci ben informate, corrispondessero al vero ci chiediamo come si può, con tanta leggerezza, prendere una decisione tanto scellerata?

Chi ha deciso questo trasferimento? E soprattutto perche non si è pensato ad una sostituzione o meglio al rafforzamento del personale in momento così delicato dell’economia nella nostra Regione?

Per questo abbiamo pensato di chiedere spiegazione direttamente al settore Bilancio, precisamente all’Assessore di riferimento Guido Quintino Liris, ma manco a dirlo il telefono ha squillato a vuoto per oltre 20 minuti.

Speriamo che questa nostra segnalazione possa “sbloccare” la situazione e che finalmente i contributi a fondo perduto possano giungere a destinazione restituendo un pò di “respiro” alle tante imprese in condizione di estrema difficoltà.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Questo sito fa uso sia di cookie tecnici sia cookie di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone “abilita” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Clicca qui per la Cookie policy