Scienza e Salute

Plasma, sperimentazione in Abruzzo: donazione degli ex pazienti Covid-19

Anche in Abruzzo partono le sperimentazioni al plasma; l’annuncio arriva dall’assessore alla Salute Nicoletta Verì.
La procedura, promossa dal Centro regionale Sangue ed il Servizio trasfusionale di Pescara, ha il fine ottenere una forma di plasma iperimmune; lo studio presuppone inoltre un ampio coinvolgimento di molte unità operative cliniche regionali, il cui compito è valutare i potenziali benefici terapeutici.

Saranno arruolati pazienti affetti da Covid-19 in condizioni cliniche severe, ai quali verrà somministrato il plasma iperimmune già dai primi 7-14 giorni dall’esordio dei sintomi […]. I pazienti guariti che avranno espresso la volontà di aderire alla sperimentazione, potranno donare il loro plasma […] solo dopo essere stati sottoposti ad una rigorosa selezione.

Questa la definizione di Pasquale Colamartino, direttore del Centro Regionale Sangue.
Lo studio dei campioni in laboratorio sarà minuzioso, nella speranza di ottenere una media di risultati idonea alle aspettative; la pratica del plasma, fino ad ora, ha portato alcuni risultati positivi.

Anche la AST di Mantova ha aderito alla sperimentazione; la fase iniziale comporterà l’arruolamento di 120 pazienti positivi al Covid – con polmonite e insufficienza respiratoria moderata. 

Ciò che ci si aspetta è un feedback fisiologico funzionale, che possa garantire lo sviluppo di un trattamento efficace sui casi di Covid.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Questo sito fa uso sia di cookie tecnici sia cookie di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone “abilita” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Clicca qui per la Cookie policy