“A partire dalla giornata di martedì 28 maggio sarà attivo, presso gli uffici del Comune di L’Aquila, uno sportello con funzione di Centro di Ascolto, Informazione e Condivisione per la valorizzazione dei beni comuni.
Tale iniziativa si inserisce aIl’interno del Progetto “#GenerAzione, Giovani attivi contro violenza discriminazioni e intolleranza”, progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ai sensi dell’Articolo 72 del Decreto Legislativo 7 Luglio 2017, n.117, che l’associazione nazionale Modavi sta promuovendo in tutta Italia coinvolgendo attivamente ben 19 regioni.
Lo sportello, totalmente gratuito, sarà aperto il martedì e il mercoledì dalle ore 15 alle 18 presso i locali del settore politiche per il benessere della persona sito in via Aldo Moro n.30.”
A comunicarlo l’assessore alle politiche sociali del Comune dell’Aquila Francesco Cristiano Bignotti, che in una nota aggiunge che” verranno offerte attività di Ascolto, Informazione e Condivisione per i giovani del territorio e per le loro famiglie, dando l’opportunità di affrontare in particolare le tematiche del bullismo e di altre criticità che affrontano i ragazzi sia dentro che fuori le scuole.”
Le psicologhe Matrella e Rotilio, che si occuperanno di coordinare il percorso spiegano che “Le attività di Ascolto, si basano sul modello psicologico dell’accoglienza, al fine di poter affrontare e superare le problematiche connesse alla violenza, alla discriminazione e all’intolleranza.
All’interno del progetto -proseguono le due- sono già state affrontate attività di sensibilizzazione, attraverso percorsi espressivo-educativi svolti con il coordinamento della Dott.ssa Francesca Di Donato, Psicologa, e in collaborazione con la Dott.ssa Priscilla Prato, Psicologa e Facilitatore delle attività nelle Scuole secondarie di primo grado “Barbara Micarelli” e “Mazzini-Parini”, nonché il Liceo linguistico Max Weber.”
A conclusione dell’intero percorso verrà realizzato un evento di sensibilizzazione sulla tematica della non violenza, previsto per il 7 Settembre. Questo evento sarà parte di un tour itinerante, che vedrà impegnate ben 13 città italiane, per discutere tematiche quali le forme di violenza (violenza di genere, stalking, bullismo, cyberbullismo ecc..), di intolleranza, di razzismo, di emarginazione sociale.
Nella tappa che si terrà a L’Aquila attraverso il coinvolgimento di professionisti e figure di riferimento di settore, si guideranno i giovani, le loro famiglie e tutta la popolazione coinvolta, nella comprensione dei fenomeni trattati.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.