Politica

Oggi al Consiglio Regionale

Nel corso della seduta odierna del Consiglio regionale sono stati esaminati i seguenti documenti politici:

interpellanza a firma del consigliere Pettinari recante: Riorganizzazione delle rete regionale residenziale semi-residenziale della salute mentale nella regione Abruzzo;

 Interpellanza a firma dei consiglieri Smargiassi e Marcozzi recante: Chiusura DSB Bucchianico;

interpellanza a firma del consigliere Stella recante: Chiarimenti in merito all’applicazione delle linee guida nazionali sul disturbo dello spettro autistico nelle AA.SS.LL. della Regione Abruzzo;

interpellanza a firma del consigliere Taglieri recante: Gestione della sicurezza sul lavoro nella ASL 02;

interpellanza a firma del consigliere Blasioli recante: Ritardi nella predisposizione degli avvisi pubblici relativi ai contributi per le microimprese delle zone rosse Vestine, della Val Fino e di Caldari di Ortona e agli esercenti delle attività fotografiche e pirotecniche finalizzati alla ripresa economica post Covid-19;

interpellanza a firma del consigliere Pepe recante: Iniziative di competenza regionale a sostegno degli allevatori produttori di latte.

Successivamente è stato approvato il provvedimento  “modifiche alla Legge regionale 4 gennaio 1972, n. 1 (Istituzione dei tributi propri della Regione)”: con questo provvedimento si intende modificare la legge regionale “Istituzione dei tributi propri della Regione” e in particolare ridefinendo il campo di applicazione dell’imposta regionale per escludere le concessioni rilasciate dall’autorità di sistema portuale.

L’Assemblea legislativa ha approvato anche il progetto di legge “Modifiche e integrazioni alla Legge regionale 20 dicembre 2019, n. 46 “Istituzione dell’Agenzia regionale di Protezione Civile ed ulteriori disposizioni in materia di protezione civile” che intende apportare elementi di innovazione al fine di garantire la migliore funzionalità e operatività dell’Agenzia stessa e il testo recante “Disposizioni per fronteggiare l’aumento dei prezzi dei materiali nei contratti pubblici regionali” con il quale si interviene, in via eccezionale e temporanea, a sostegno delle imprese appaltatrici nei contratti in corso con la Regione o per conto della stessa per fronteggiare gli aumenti straordinari dei prezzi dei materiali da costruzione. Infine, è stato approvato anche il provvedimento recante “Richiesta, da parte della società Tua di acquisizione del ramo d’azienda commerciale su gomma di Sangritana”

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Questo sito fa uso sia di cookie tecnici sia cookie di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone “abilita” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Clicca qui per la Cookie policy