Nel tardo pomeriggio di oggi, 29 maggio al progetto CASE di Coppito tre è scoppiata una maxi rissa di famiglie albanesi residenti in uno degli ultimi edifici del complesso residenziale.

La rissa ha coinvolto diversi esponenti di queste famiglie, dedite quotidianamente ad attività illecite, che armati di mazze e spranghe se le sono date di santa ragione.

Tanta la paura dei residenti che hanno assistito a scene mai viste nella nostra città, sembrava di essere stati catapultati in una periferia di Caracas o Città del Messico.

Urla ed imprecazioni ed aggressioni sono continuate per più di trenta minuti prima che arrivasse la polizia, chiamata dai vicini di casa spaventati da una situazione che poteva degenerare fino a scapparci il morto.

Due degli albanesi coinvolti alla vista della polizia si sono dati alla fuga nei campi.

Certamente questi accadimenti ci fanno capire come il degrado ed il malaffare stiano contaminando questi complessi residenziali dei vari Proggetti CASE, lasciati in uno stato di completo abbandono e con scarsi controlli delle forze di polizia.

Messaggio Elettorale a Pagamento

Messaggio elettorale a pagamento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.