GABRIELE D’ANNUNZIO E’ VETRINA PER TUTTO L’ABRUZZO

Legge celebrazione Gabriele D’Annunzio è stato il più grande testimonial dell’Abruzzo nel mondo e questa legge è una vetrina per tutto l’Abruzzo non solo per la città di Pescara- Lorenzo Sospiri-

Come consiglio regionale abbiamo immaginato una celebrazione di quella che fu la vicenda di Fiume attraverso una rigorosa ricostruzione storica. Derubricare questa esperienza come una vicenda fascista è un falso storico.

Al contrario l’impresa di Fiume si ricorda anche per la Carta del Carnaro, varata nel 1920, scritta dal sindacalista Alceste de Ambris e modificata in parte dallo stesso D’Annunzio che rappresentò un’avanguardia storica, legislativa, culturale e sociale all’interno del XX secolo dal momento che riconosceva numerosi diritti per i lavoratori, il suffragio universale maschile e femminile, l’esercizio delle fondamentali libertà di pensiero, di parola, di stampa, di riunione, di associazione, di religione e di orientamento sessuale.

D’Annunzio non era né di destra né di sinistra fu un grande abruzzese e basta.

Lorenzo Sospiri- Presidente del Consiglio Regionale-

Il programma di questi eventi sarà ampiamente condiviso e si spalmerà in tutti i luoghi dannunziani e nelle province dove troveremo collaborazione istituzionale. Arte, futurismo, sport, musica e cultura saranno i temi centrali di questa rievocazione. Per fare questo abbiamo anche pubblicato un bando attraverso il consiglio regionale per raccogliere, in totale trasparenza, contributi e sponsorizzazioni da tutti coloro che vorranno aiutarci a fare un grande evento.

So che ci sono tanti eventi culturali prestigiosi che meritano attenzione in Abruzzo e sono certo che il governo regionale terrà conto anche di queste situazioni. Il nostro non è un evento qualunque ma come già ricordato sono dei festeggiamenti unici nella ricorrenza del centenario del grande poeta abruzzese. Ricordo infine che i fondi stanziati sono il frutto di risparmi ed economie di capitoli di bilancio del consiglio regionale e della giunta regionale” è quanto ha dichiarato il Presidente Lorenzo Sospiri in aula sull’approvazione del provvedimento legislativo per le celebrazioni in favore di Gabriele D’Annunzio.



Lascia un commento