Breaking newsPolitica

FRancesco Bignotti: Stipula di una convenzione tra il Comune dell’Aquila e il Centro Servizi per il Volontariato della Provincia dell’Aquila

É stata approvata questa mattina dalla Giunta Comunale una delibera che prevede la stipula di una convenzione tra il Comune dell’Aquila e il Centro Servizi per il Volontariato della Provincia dell’Aquila

finalizzata a disciplinare le attività volte all’attivazione di una rete in sinergia con le realtà associative del territorio con lo scopo di svolgere un’azione mirata a supportare la popolazione aquilana, con particolare riferimento a quella in condizioni di fragilità,

fortemente provata dall’emergenza COVID-19, mediante la realizzazione di servizi e interventi di prossimità ‘a bassa soglia’ di carattere sociale e socio-sanitari.”

A comunicarlo è l’assessore alle politiche sociali del Comune dell’Aquila Francesco Cristiano Bignotti che in questa nota aggiunge che

“Questa è una delle tante azioni che vede quest’amministrazione comunale collaborare con gli enti del terzo settore, così come accaduto costantemente in questi anni, e testimonianza di ciò sono ad esempio le varie reti di partenariato sviluppate che ci hanno permesso di drenare sulla città dell’Aquila milioni di euro a favore di tutte le classi sociali.

Al momento -specifica l’assessore- le attività prioritarie da porre in essere con questa convenzione riguarderanno, su segnalazione del servizio sociale ovvero su istanza degli interessati, il monitoraggio e l’assistenza da remoto di utenti fragili, il servizio di acquisto di beni di consumo e relativa consegna al domicilio su richiesta e con oneri a carico dell’utenza ma anche, in casi di rilevata indigenza, acquisto e consegna di beni di prima necessità o pasti, con oneri a carico dell’ente (per le sole ipotesi autorizzate dal Servizio Sociale Professionale), il segretariato domiciliare (pagamento utenze, disbrigo pratiche, etc.), l’eventuale acquisto e consegna farmaci, il servizio di telecompagnia a beneficio di persone sole e l’orientamento ai servizi in favore dell’utenza.

I principali obiettivi che si intendono raggiungere -prosegue l’assessore- sono quelli di analisi e decodifica dei nuovi bisogni della cittadinanza, conseguenti agli effetti della situazione emergenziale COVID-19 (distanziamento sociale, isolamento e solitudine, difficoltà di approvvigionamento, etc.), un ulteriore rafforzamento della collaborazione tra il Comune e la rete associativa territoriale, incentivando azioni integrate volte a promuovere forme di welfare di comunità, che sia in grado di sviluppare forme di programmazione e di realizzazione di iniziative in rete, anche mediante il ricorso alla governance partecipata, potenziando la rete dei servizi e degli interventi territoriali.

L’utenza cui vengono risvolti i servizi -prosegue ancora l’assessore- è identificabile tra i cittadini residenti nel Comune dell’Aquila che si rivolgono ai servizi sociali comunali e tra quelli che vengono segnalati dal territorio, che potranno essere gestite dalla rete delle associazioni coinvolte, sempre previo raccordo con il Segretariato Sociale dell’Ente Locale, con priorità per madri sole con bambini, anziani, disabili e persone sole.

Quest’azione -conclude l’assessore- prevedendo la realizzazione di un report quindicinale permetterà ai servizi sociali comunali di potere avere un quadro più definito degli effetti sul territorio legati a questa inedita emergenza in modo da poter ricalibrare i vari sevizi da erogare per essere più aderenti alle richieste dell’utenza.”

Tags
Show More

Related Articles

La tua opinione per noi è importante... ;)

Back to top button
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: