Alle molte lamentele sulle difficoltà che tante banche stanno facendo per concedere i famosi crediti a garanzia statale va aggiunta la norma capestro di legare lo stesso al 25% del fatturato dell’anno precedente che concederà alle tantissime imprese famigliari praticamente un obolo e lo farà tra i mille cavilli che le banche stanno preparando.

A questo proposito riceviamo e pubblichiamo una nota della Deputata Stefania Pezzopane

“Molti imprenditori mi stanno inviando le email con cui le banche  rispondono alle loro domande di finanziamento e nel leggerle non posso che rimanere basita.

Nonostante il governo si faccia garante al 100% gli istituti di credito chiedono montagne di documenti in un momento così drammatico.

Il governo e il Parlamento stanno facendo i salti mortali per offrire garanzie per centinaia di miliardi alle banche e queste girano le spalle agli italiani?

È il momento di essere responsabili e costruire il futuro. La solidarietà è un dovere di tutti.

Ma scherziamo?

Così si blocca il credito alle imprese ignorando di fatto gli importanti decreti approvati dal governo e ora all’esame del Parlamento.

Mi giungono troppe segnalazioni di comportamenti dilatori e procedure complesse per l’ottenimento dei finanziamenti sostenuti dalla garanzia pubblica.

Governo e Parlamento non possono accettare questi comportamenti,

mi auguro giungano subito notizie di un cambio di passo sulla erogazione della necessaria liquidità alle imprese.”

Messaggio Elettorale a Pagamento

Messaggio elettorale a pagamento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.