CronacaNotizia Flash

Revocata la chiusura del Traforo del Gran Sasso

La chiusura del traforo del Gran Sasso sembra definitivamente scongiurata: tutti i dettagli


Strada dei Parchi ha revocato la chiusura del traforo del Gran Sasso prevista per il 19 maggio prossimo. A fare la dichiarazione ufficiale è stato Mauro Fabris, vicepresidente della concessionaria che gestisce la A24 e A25, le due autostrade abruzzesi.

«Abbiamo revocato la chiusura prevista per il prossimo 19 maggio prossimo, in seguito agli incontri di questi giorni e dopo quello alla Procura di Teramo di oggi. Domani ci sarà un nuovo incontro tra Strada dei Parchi e il Mit per decidere i primi interventi da fare sull’acquifero», ha detto Fabris.

«Domani mattina la concessionaria depositerà una memoria in Procura a Teramo in cui, a tutela dei propri dirigenti e della stessa società, ribadirà quanto è stato fatto finora e quanto intende ulteriormente realizzare per la messa in sicurezza ai fini ambientali delle gallerie del Gran Sasso, almeno per quanto riguarda le proprie competenze».

L’esigenza sottolineata da Fabris è quella di nominare un commissario straordinario a cui il governo possa delegare le risorse adeguate per risolvere una situazione che «non compete a Strada dei Parchi» e che possa prendersi la responsabilità della gestione ordinaria della galleria.

La decisione arriva dopo mesi di incertezze e dopo i numerosi incontri sul tema che gli enti comunali e regionali hanno organizzato per cercare di scongiurare una soluzione che il sindaco dell’Aquila Biondi ha definito nei giorni scorsi «un duro colpo soprattutto per le aree interne che vedrebbero vanificati tutti gli sforzi fatti in dieci anni dal terremoto».

Già da sabato il traforo dovrebbe essere aperto alla circolazione delle automobili con una corsia per ogni senso di marcia.

Tags
Show More

Related Articles

La tua opinione per noi è importante... ;)

Back to top button
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: