Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha inviato una lettera al ministro dell’Economia e delle finanze, Giovanni Tria, invocando un intervento da parte del governo affinché vengano messe in campo tutte le azioni utili per scongiurare l’aumento dei pedaggi sulle tratte abruzzesi e laziali di A24 e A25, previsto dal prossimo primo settembre.

“Nel 20107 e nel 2018 – ha ricordato il primo cittadino nella missiva – gli incrementi furono sospesi per consentire l’esecuzione di opere messa in sicurezza delle infrastrutture autostradali della regione.

In attesa che l’Europa si esprima sulla proroga del Piano economico finanziario alla concessionaria Strada dei Parchi dopo il via libera giunto ieri dal Cipe è importante che l’esecutivo si attivi nell’adottare misure importanti come già è avvenuto in passato e che, oggi, sono necessarie a evitare rincari che penalizzerebbero il sistema economico, produttivo e turistico abruzzese e, in particolare, delle aree interne”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.