È l’ennesima presa in giro.

La sindaca Raggi con la lettera indirizzata al presidente della Regione Abruzzo Marsilio ha voluto
rassicurare i pendolari, gli studenti e tutti coloro che nel quotidiano si muovono dalla nostra
Regione verso Roma e viceversa, ma in realtà non è così.


È l’ennesima presa in giro, ed è chiaro come nelle intenzioni della sindaca c’è sì la volontà di
mantenere gli stalli per i bus provenienti dall’Abruzzo nella autostazione Tiburtina, ma di spostarli
comunque sul lato est della stazione ferroviaria.


Come si può notare dalla foto allegata (fonte facebook Comitato Cittadini Stazione Tiburtina e
giornalista Alessandro Rico), in rosso è cerchiata la zona dove l’amministrazione grillina vorrebbe
far arrivare i pullman abruzzesi, in giallo sono segnate le zone dove si trovano Metro, Autobus e
Taxi, e infine in verde la posizione dell’attuale autostazione.
Se davvero così fosse tutti gli utenti si ritroveranno a fare centinaia di metri in più, con conseguente
aumento di quelle che sono le tempistiche per raggiungere i mezzi pubblici locali e i binari dei treni.
La Raggi quindi faccia chiarezza e sia sincera su questa situazione, lo faccia per rassicurare i
cittadini abruzzesi.

Messaggio Elettorale a Pagamento

Messaggio elettorale a pagamento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.