20 anni fa moriva Romano Fantasia, Amministratore comunale

Un ricordo dell’amministratore e dell’uomo del Consigliere Comunale Lelio De Santis

Penso che sia un bene ricordare ogni tanto gli Amministratori comunali, che hanno dato tanto alla città dell’Aquila nello svolgimento dei loro compiti istituzionali.

Romano Fantasia, morto 20 anni fa, è uno di quegli amministratori comunali, che hanno dato tanto alla crescita della città e che è giusto non siano dimenticati.

La stagione politica del Pentapartito, con luci ed ombre, negli anni 80/90 era viva e dinamica, con Partiti come la DC ed il PSI che svolgevano ruoli centrali e decisivi.

Nella città dell’Aquila, il ruolo del PSI era determinante con percentuali che superavano il 20% e nelle Giunte comunali c’era sempre un Assessore importante, dal nome di Romano Fantasia.

Era un Amministratore intelligente e pratico, come Consigliere, Assessore o membro dell’allora Comitato di gestione dell’ASL, un politico lungimirante, un socialista coerente e motivato.

Era un punto di riferimento importante per tantissimi cittadini, un interlocutore attento ai tanti problemi del lavoro ed, in particolare, del Polo elettronico, fonte principale di reddito per migliaia di famiglie.

Mi piace ricordare oggi, che prevale una politica strillata, un politico pacato che parlava dei problemi concreti della gente, sempre con garbo, e che è morto povero, con dignità!

Lelio De Santis



Lascia un commento